TEX

LEZIONE 9-10

25.05.2020

SETTIMANA 34

 

 

Ciao a tutti!

Settimana scorsa ho fatto lezione solo con il TEX1 perché giovedì era festa. Loro hanno presentato i loro intrecci personali (le foto erano state caricate nella cartella comune) e hanno fatto un proprio disegno per un'intreccio tecnico. Questo è il programma per il TEX2 questa settimana. 

Con il TEX 1 ci chineremo sulla teoria di questa parte del programma e faremo un'intreccio con materiali diversi dalla carta, ma che dovrò rispecchiare il tema di riferimento di quest'anno.

Vi manderò un link (sulla vostra email e teams) per accedere a zoom all'inizio della lezione:

 

Appuntamento alle 13.00

TEX1 martedì 26.05 

TEX2 giovedì 28.05

Cartella condivisa

A prestoooooo :)

Elemire Zolla ricorda in un suo libro il mito della fondazione del mondo come viene tramandato dal popolo africano del Dongo:

 

Un ragno insegnò all’uomo l’atto della tessitura che ripete il gesto divino della creazione. Simbolicamente l’ordito raffigura l’idea, la causa formale di tutte le cose, il principio ordinatore. La trama rappresenta invece la particolarità del momento, del divenire. L’insieme di trama e ordito che si intrecciano genera la speciale “stoffa” di cui ogni essere umano è formato.

 

Ogni destino umano viene “ordito” in vista della sua destinazione finale ma “tramato” dal caso, secondo l’occasione. Il tessuto si propone dunque come l’immagine dell’ordinamento cosmico e del significato dell’esistenza umana.

 

La tessitura rappresenta la struttura dell’universo:

 

l’ordito statico -  collega i mondi, gli eventi e le cose; la trama – dinamica – traduce il destino di ciascuno. Ordito e trama incrociano e fissano i contrari; l’andirivieni della trama, che non torna mai nello stesso punto anche se sembra, esprime insieme ciclicità e unicità.